Visualizzazione post con etichetta libri per bambini. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta libri per bambini. Mostra tutti i post

venerdì 8 novembre 2013

Venerdì del libro - Ilir e gli effetti secondari del vento


Ilir e gli effetti secondari del vento
  • Sul cucuzzolo di una montagna talmente alta da tagliare le nuvole, viveva il popolo delle Rogaie e il piccolo Ilir. Dopo secoli che quella minuscola gente fuggiva dal mondo smisurato dei giganti Orm, si era alla fine ritirata in cima a quell’alta montagna. In quel posto così alto e così lontano la vita scorreva tranquillamente ma iniziava e finiva lì: tutto il resto del mondo infatti era stato escluso e, sul cucuzzolo della montagna, il popolo di Ilir non aveva idea di cosa succedesse al di fuori del villaggio di Az.
  • Meno male che c’era il vento Bri che raccontava al piccolo Ilir cosa succedeva nel resto del mondo: «E dunque, io vi porto le memorie e le storie di altri popoli e di altre genti perché sappiate che il mondo è di tutti anche di chi come voi vive in questa piccola città di Az in un posto sperduto e solitario».
  • E proprio grazie al legame tra Ilir e il vento Bri, tutti gli abitanti del piccolo e solitario villaggio potevano ascoltare le storie di un mondo che può essere spaventoso ma, al tempo stesso, ricco di amore per tutti. 

venerdì 1 novembre 2013

Venerdì del libro - Che rabbia



Roberto ha passato una bruttissima giornata. Ah! Che rabbia! Ma quando questa si materializza…

giovedì 17 ottobre 2013

Leggere per...


Leggere per passare il tempo durante una giornata a letto da malati.

mercoledì 2 ottobre 2013

Libri per sorelle / fratelli maggiori - Le Storie di Alice

"Quando nascerai" spiega Alice al fratellino, “la mamma ti prenderà subito in braccio, così tu ritroverai il battito del suo cuore, il suo profumo e la sua voce, e ti sentirai al sicuro.Poi succhierai al seno e scoprirai com'è buono il latte della mamma! Anche io ho ciucciato a lungo quel lattino e ti assicuro che ti piacerà, come mille baci, mille carezze e mille sorrisi della mamma”.
 (da Alice e il fratellino nel pancione)

ShareThis